Disturbi depressivi

“Le mie forze creative sono state ridotte ad un’irrequieta indolenza.
Non ho fantasia, nessun sentimento per la natura, e leggere mi è diventato ripugnante.
Quando siamo derubati di noi stessi, siamo derubati di tutto!”

Johann Wolfgang Goethe

Cos’è la depressione?

La depressione è uno dei disturbi psichici più comuni e invalidanti che spesso deriva da una sensazione di perdita e di abbandono. Purtroppo la percentuale di persone depresse è in costante aumento e l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha previsto che nel giro di pochi anni sarà, dopo i problemi cardiovascolari, la seconda malattia invalidante più diffusa al mondo.

Quali sono i sintomi della depressione?

Le persone depresse sentono costantemente stati di insoddisfazione e non riescono a vivere serenamente la loro quotidianità. Il loro umore è tendenzialmente rivolto verso il basso indipendentemente da ciò che accade intorno a loro. Queste persone vivono costantemente sentimenti di tristezza e insoddisfazione. Sono continuamente bombardati da pensieri negativi e pessimisti circa la loro vita, le relazioni con gli altri e prevedono un futuro incerto e spaventoso.

le tipologie di depressione

Tra i disturbi depressivi più frequenti troviamo il disturbo depressivo maggiore, la depressione disforica pre mestruale (che accompagna molte donne durante un arco di vita lunghissimo e che in alcuni casi può rappresentare un serio problema da gestire). Un’altra forma di depressione molto comune è anche la depressione Post Partum che colpisce le donne poco dopo aver dato alla luce un figlio.

In generale comunque, al di là della classificazione, ciò che accomuna tutti questi disturbi è la presenza di umore triste, sensazioni di vuoto e irritabilità, accompagnati da cambiamenti somatici e cognitivi che influenzano in modo significativo la capacità di funzionamento dell’individuo.

Quali sono le cause dalla depressione?

La depressione, purtroppo, può colpire chiunque. Le cause possono essere molteplici; da una parte troviamo fattori psicologici e ambientali (ambiente sociale negativo, lutti familiari, problemi di lavoro, sentimenti di perdita); dall’altra fattori biologici (alcune persone nascono con una maggiore predisposizione genetica verso la depressione).
Numerosi studi hanno messo in evidenza come la psicoterapia, aggiunta alla terapia farmacologica tradizionale (nei casi di depressioni gravi e invalidanti), sia benefica per i sintomi depressivi con effetti che sembrano essere molto elevati.

Come uscire dalla depressione?

Attraverso un contatto diretto con il terapeuta, il paziente diventa attivo nella propria cura: entrambi sono coinvolti nella comprensione della malattia attraverso l’esplorazione delle radici intrapsichiche, familiari ed ambientali del disturbo. Il terapeuta attraverso gli strumenti della tecnica analitica aiuta ad uscire dall’isolamento, dal dolore, dalla fatica di vivere, dall’insonnia e da tutto ciò che, emergendo di seduta in seduta, rende la vita del paziente sofferente. Fondamentale nel percorso analitico è la relazione, infatti è proprio attraverso la comprensione empatica e l’ascolto non giudicante che il paziente riesce ad entrare in contatto con una modalità di trattamento nuova al fine di promuovere un modo di rapportarsi a se stesso e alla malattia in maniera differente e soprattutto più funzionale.

ESSERE GENITORI

ESSERE GENITORI

“L’Amore è così logico. Tutte le contraddizioni diventano condizioni e le proposizioni vengono prima della logica: Ti amo, perché è cosi” H. Nordbrandt La difficoltà di essere genitori La genitorialità rappresenta una funzione complessa che incorpora in sé, sia...

Crisi di coppia

Crisi di coppia

“L’Amore è così logico. Tutte le contraddizioni diventano condizioni e le proposizioni vengono prima della logica: Ti amo, perché è cosi”” H. Nordbrandt IL RAPPORTO DI COPPIA La relazione di coppia implica un legame intimo tra due persone (Raffagnino, 2008) e...

Ansia e attacchi di panico

Ansia e attacchi di panico

“Di regola, ciò che non si vede disturba la mente degli uomini assai più profondamente di ciò che essi vedono.” Giulio CesareCos'è l'ansia? I disturbi d’ansia rientrano tra i disturbi psichici maggiormente diffusi nella nostra società. L’ansia è una condizione...